Nuovi Canali di comunicazione: ADV Youtube

Nuovi Canali di comunicazione: ADV Youtube

L’innovazione dovrebbe essere il titolo nobiliare che contraddistingue questo canale.

Un ibrido tra motore di ricerca, social network, canale tv, musica, film,  ecc…

Sembra una caratteristica della galassia di big G. Quella di creare delle business unite uniche nel loro genere, praticamente mitiche.

Youtube occupa il podio dei portali più famosi al mondo in termini di visite assolute. Che ne fa il primo portale di diffusione di contenuti multimediali.

Ecco perché i pianificatori di campagne adv, dovrebbero inserire all’interno della loro strategia un budget importane da investire nel canale.

Il formato video adv, oggettivamente va contro tutti i paradigmi, quando si era convinti che il formato video andasse in tandem con la televisione. Invece YouTube è la dimostrazione web che non è così, anzi si è dimostrato un  uno strumento efficace ed efficiente.

Molti professionisti del marketing avevano un immagine appannata sull’evoluzione digitale e un quadro poco chiaro dell’evoluzione tecnologica.

Gli smartphone, abbassamento delle tariffe telefoniche, e l’aumento della lunghezza della banda. Hanno messo le ali portale Youtube.

La peculiarità dell’adv, è nella possibilità si poter pianificare 2 formati diametralmente opposti. Uno è la classica tabellare e la seconda è il video.

Sfogliando il portale si noteranno i classici formati tabellari che compaiono nelle ricerche, che nelle pagine e nella trasmissione dei video nella parte bassa.

La vera forza secondo noi sta nei formati adv video, che vengono pubblicati, prima della visualizzazione del video selezionato oppure nel mezzo.

C’è anche da sottolineare che alcuni adv video possono essere bloccati e atri no. Nel senso che l’utente può dopo un minimo di 5 secondi decidere se saltare l’annuncio pubblicitario. La scelta del formato, poi lo vedremo più avanti.

Una novità vecchia di anni, ma con un grande effetto. Proprio perché i fruitori del servizio, gli utenti, saranno per buona parte obbligati alla Visio dell’adv, per poter fruire del servizio. 

Tipo di anuncio

La scelta dell’inserzionista ricade sui già due menzionati formati di adv. Tabellare e Video.

Consistenza del video adv.

La produzione del video può avere dimensioni diverse. È sempre una scelta dell’inserzionista che va a braccetto con la strategia comunicativa.

Tra un video lungo e uno breve vi è un abisso.

Un video corto avrà più probabilità di essere visionato dall’utente. Proprio per natura della sua dimensione, ma soprattutto se opta per la modalità di visione completa, messa a disposizione nel pannello.

Un video più lungo ha sempre la tua efficacia, nel senso che possono essere inseriti all’interno molti più contenuti. Potrebbero coinvolgere l’utente e spingerlo all’azione desiderata. Il secondo punto a favore del video lungo è la possibilità di da parte dell’utente di saltare il video. L’utente dopo 5 secondi può decidere se guardare il video oppure saltarlo.

Multi canale

All’interno del colosso, si possono trovare una quantità infinita di categorie di video pubblicati.

Insomma c’è ne un po per tutti i gusti, dalle ricette di cucina, dai corsi di qualsiasi natura, dagli esercizi per chi si vuole tenere in forma, video di trasmissioni tv, video musicali, ecc…

Possiamo definirli per semplicità aree tematiche. Che permetto all’inserzionista di massimizzare la targetizzazione e di minimizzare i rischi.

Nel senso che, se l’inserzione tratta rossetti, potrò indirizzare l’annuncio a tutti i video che spiegano come truccarsi, di moda e ecc..

Dunque il passivo fruitore che in quel dato momento sta cercando un video tutorial su come truccarsi, si vedrà comparire un video messaggio a target.

Attenzione alla realizzazione dei video adv

Realizzare un video promo veloce e accattivante è imperativo. Il video devo cogliere nel segno. Non deve essere noioso e con tempi lunghi e inutili. Visto che l’attenzione del passivo fruitore è molto bassa e sensibile.

In coda alla realizzazione di un buon video adv, c’è la creazione della pagina YouTube. Non dimenticate di tenerla aggiornata, ricca di informazioni e contenuti, rischiando di trascurare quelli che sono i requisiti essenziali della comunicazione.

Tronando al video adv, inserite se è possibile il pulsante di invito all’azione.

I formati che utilizza sono:

Annuncio dispaly

Qui gli annunci sono visualizzati all destra del video in primo piano e al di sopra dell’elenco dei video che YouTube ti suggerisce.

Annunci in overlay

Sono gli annunci che avremo visto tantissime volte, quali nel video semi trasparenti.

Questi annunci vengono sempre visualizzati nella parte inferiore del video e si possono chiudere cliccando sulla x.

Annunci video ignorabili

Sono gli annunci video che iniziano generalmente prima del video o durante la riproduzione dei video.

Questi annunci video hanno la prticolarità, che l’utente dopo un tempo massimo di 5 secondi, più saltare.

Annunci video non ignorabili

Sono gli annunci che l’utente non può saltare. Ma li deve visualizzare integralmente. Hanno una durata molto breve.

Il vantaggio è che l’utente prima di poter accedere al video, sarà costretto a vederlo tutto.

Questi adv video vengono trasmetti prima del video o durante la sua visione.

Annunci bumper

Anche questo sono annunci che l’utente non può saltare, con 3 particolarità.

La durata è massima di sei secondi

Vengono trasmessi all’inizio della riproduzione video.

Questo formato in genere può uscire anche il combinazione con altri formati adv, in riproduzione sequenziale.