Perché se sei un imprenditore dovresti investire in pubblicità digitale

Basta camminare per le strade, entrare in un ristorante, in una metropolitana, osservare le persone in auto per vedere che sono letteralmente incollate ai loro smartphone.

E questo non solamente in Italia, anzi…

Ma che cosa fanno le persone con i loro cellulari?

Comunicano tra loro.
Prendono Informazioni.
Fanno acquisti.

Perché la cosa dovrebbe interessare gli imprenditori?

Perchè ormai non si tratta più solo di una tendenza passeggera.
Si tratta di un nuovo modo di comportarsi. Di comunicare. Di comprare. Di informarsi.

In che modo tutto questo impatta sull’azienda dell’imprenditore?
Partiamo dalle basi, le persone:

Comunicano tra loro: senza andare troppo indietro. Per conoscere persone nuove bisognava uscire di casa. Per far sapere a un amico l’ultimo acquisto era necessario vedersi.
Oggi nessuno è più costretto a fare così…

Prendono Informazioni: Ricordiamo ancora le giornate passate per negozi o grandi magazzini in cerca di prodotti, confrontandoli tutti, e poi comprare i migliori.
Oggi nessuno è più costretto a fare così…

Fanno acquisti: Per acquistare il miglior caffè napoletano bisognava andare a Napoli. Gli splendidi prodotti siciliani in Sicilia. I più ricercati prodotti pugliesi in Puglia.
Oggi nessuno è più costretto a fare così…

Vediamo perché!

Come comunicano le persone tra loro online?
Con il telefono, si aprono chat o e-mail, si inviano link di prodotti, foto, video, articoli di giornali e blog, informazioni. In qualunque parte del mondo. Con persone che sono a migliaia di km di distanza.

Come prendono informazioni online?
Con il telefono, lo connettono a internet, vanno su Google o altri motori di ricerca, le aziende mettono le informazioni in rete e le persone le trovano.
Foto, Video, Pagine di vendita, Articoli descrittivi… da qualunque parte del mondo.

Come fanno acquisti online?
Con il telefono, le aziende inseriscono i prodotti e servizi che vogliono vendere, le persone li confrontano, li aggiungono al carrello e pagano con la carta.
Stesso sistema anche per i servizi, le auto, i viaggi, vestiti… qualunque cosa.

Tutto questo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. In tutto il mondo.

Oggi la domanda da porsi per tutti gli imprenditori, non è più: “quanti soldi mi costa mostrare la mia azienda sul web?” bensì: “quanti soldi mi costa NON farlo? (soldi che perdi ogni giorno)”

Per risparmiare? In bocca al lupo…

Per gli imprenditori che hanno un’azienda “fondata nel 1900….”
Con la pubblicità online c’è la possibilità di espanderla in nuovi mercati, oltreconfine, senza la necessità di avere fisicamente persone o agenti commerciali sul territorio.

Le persone si collegano alla rete da tutto il mondo, trovano i contenuti dell’azienda ed effettuano acquisti.
E’ possibile intercettare un traffico di circa 4 miliardi e 500 milioni di persone che utilizzano la rete da tutto il globo.

Chiaramente, ogni nazione ha le sue usanze, i suoi strumenti per connettersi alla rete e i prodotti più venduti in Italia non è detto che lo siano anche in America o in Cina.

Con la giusta strategia e fondi adeguati, ogni tipologia di azienda, oggi, ha l’opportunità di avere clienti da tutto il pianeta.

Quando abbiamo fondato il portale papido.it era presente solo sulla piazza di Milano. Poi Torino. Oggi, grazie al web, è attivo e profittevole in 70 città in Italia.
Una chiara dimostrazione delle grandi opportunità della pubblicità digitale.

Per gli imprenditori che vogliono creare una spin-off e portarla sul mercato:

Parliamo di realizzare un nuovo marchio, staccato dalla tua azienda principale, assumere persone che si occupano del progetto, sfruttare la pubblicità digitale per lanciarlo, farlo crescere e infine farlo fruttare.

Potrebbe essere una linea di prodotto di livello più alto o più accessibile, che si rivolge ad una nicchia di persone dedicata o mass-market, che risolva un problema molto specifico o segua un trend del momento.

La cosa più interessante, lanciando una nuova attività sul mercato, sono le tempistiche nel riscontro del risultato, sicuramente più brevi rispetto alle tradizionali pubblicità fisiche.

In aggiunta si possiedono informazioni più specifiche sul mercato che si vuole aggredire.
I fondi necessari alla realizzazione sono minori o investiti diversamente rispetto ad un classico business con sede fisica.

Nell’agosto 2018 abbiamo seguito il lancio del “pokè”, il 1°in Italia, un piatto hawaiano venduto in store dedicati. In 18 mesi gli store sono diventati 10.

E’ stato poi copiato e oggi si trovano moltissimi altri marchi simili.

La velocità è stata fondamentale.

Per gli imprenditori che vogliono lanciare online un nuovo Marchio /Progetto:

Un nuovo brand di abbigliamento, un servizio che risolva un problema specifico alle persone o un prodotto alimentare da proporre in Italia e all’estero.

Lo strumento è lo stesso: la pubblicità online.

Permette, soprattutto all’inizio, di evitare costi fissi elevati (location, affitto, personale, utenze, e tutto ciò che un negozio fisico porta con sé) andando invece ad investire quelle somme per il lancio e la promozione del progetto online.

Ottenendo così un’immediato riscontro e vendite nel breve termine.
Risparmiando incombenze iniziali elevate.

Per gli imprenditori che vogliono aumentare il fatturato:

Ci addentriamo in una logica leggermente diverso dai precedenti paragrafi.

Nell’articolo scorso abbiamo parlato di: dove investire per aumentare il fatturato
Stavolta parleremo invece del perché investire in pubblicità digitale.

Premessa: l’imprenditore deve possedere dei fondi da utilizzare per la pubblicità perché la pubblicità online ha un costo.

A differenza delle normali campagne offline ad eventi, fiere, sponsorizzazioni o altro…

La pubblicità digitale permette all’imprenditore di conoscere il gradimento sulla sua specifica pubblicità: calcolato in base ai clic, alle visualizzazioni e al comportamento delle persone sull’annuncio pubblicitario specifico.

Infatti non è possibile nelle pubblicità in Tv, in Radio, alle Fiere, agli Eventi o in altri tipi di pubblicità “offline”.

Con il web l’imprenditore Può conoscere inoltre le ricerche che effettuano le persone in tempo reale.
Questo gli permette di vendere i suoi prodotti dove ci sono persone che effettivamente li stanno cercando.

Perchè?

Creando una pubblicità per le persone che cercano online, in un’area selezionata, si potranno effettuare vendite con più semplicità.

Per gli imprenditori che vogliono aggredire quote di mercato con un prodotto:

Pubblicando sul web (articoli, post sui social network e molto altro) una quantità “X” di contenuti che promuovono un singolo prodotto, si va ad intercettare una quantità “Y” di persone alla ricerca di quel prodotto o simili.

Un esempio: l’azienda dell’imprenditore produce Panettoni nella regione Lazio.

Vuole allargare la sua quota di mercato e vendere i suoi panettoni anche in Toscana.

Pubblicando una quantità “X” di contenuti online (post sui social con foto dei panettoni in Toscana, video della produzione del prodotto, pubblicità digitale nell’area selezionata, articoli con parole chiave strategiche nell’area, pagine web complete di descrizione coinvolgente del prodotto ecc…) attirerebbe sul suo prodotto un’interesse in Toscana.

Il numero delle vendite dipenderà da diversi fattori chiaramente ma così facendo, posizionerà i suoi panettoni online in quell’area.
Le ricerche avvengono 24 ore su 24. 7 giorni su 7.
Non solo quando la pubblicità è attiva.

Questo processo è ripetibile in tutti i settori. In tutto il mondo.

Per gli imprenditori che vogliono accelerare le vendite:

Si Acquista pubblicità online.
In questo modo i contenuti pubblicitari del prodotto, vengono visti da un numero sempre maggiore di persone.
Accelerando così il processo di acquisto.

NOTA: prima di acquistare pubblicità digitale, consigliamo di effettuare ricerche, analizzare dati statistici sui comportamenti d’acquisto delle persone in quel territorio e sviluppare una strategia per evitare di buttare via soldi.
Il rischio è di NON vendere e perdere denaro.

Per gli imprenditori che Hanno un’azienda “su strada” e vogliono portare più persone nell’attività:

Il numero di aziende che si posizionano online è costante crescita da molti anni.
Una grande quantità di aziende (possiamo dire quasi tutte) ormai possiede un sito web, pagine social e ha provato a comprare pubblicità online.

Ognuna con risultati diversi chiaramente.

Le truffe e i finti esperti e tecnici che lasciano lavori a metà ci sono in ogni settore e in ogni luogo sulla terra.

Tuttavia per chi ha un’azienda di servizi o vende fisicamente dei prodotti, pubblicizzarli online può essere un ottimo modo per incrementare enormemente il numero dei clienti.

Si possono promuovere online offerte esclusive, per un periodo limitato o ad un numero chiuso di persone.

Promuovere un evento o una presentazione con la pubblicità digitale e portare le persone fisicamente in un luogo.

Uno dei casi da noi realizzati:
Abbiamo promosso un evento con pubblicità online al Palazzo Della Regione a Milano per la vendita di immobili da 1,5milioni di € ciascuno. In 10 giorni abbiamo raggiunto quota limite di 300 persone che potevano permettersi di spendere quel budget.
Per l’evento è stata creata una lista di altrettante 500 persone interessate, che però non hanno potuto partecipare.
Hanno visto a pubblicità online, si sono registrate e poi hanno partecipato fisicamente alla presentazione del progetto.
Quella sera sono stati venduti 5 immobili per un totale di produzione di 7,5 milioni di €.

Puoi Leggere tutto l’articolo qui

Facebook, e i social in generale, sono uno strumento eccezionale per fare questo.

Le persone, tutti noi, abbiamo voglia di essere impegnati. Di fare esperienze.
Di andare in posti nuovi. Di soddisfare le nostre necessità chiedendo aiuto ad altri.
Pubblicizzare online l’attività permette agli imprenditori di intercettare queste persone. Tutte le persone.
Far conoscere i loro servizi e ovviamente fare in modo che entrino in contatto con l’azienda e acquistino.

Perché se sei un imprenditore dovresti investire in pubblicità digitale…